Cosa è?

 WIP – WormInProgress è un progetto senza scopo di lucro che, primo in Italia, promuove la diffusione del vermicompostaggio domestico, fornendo informazioni, assistenza, consigli, proposte. Il vermicompostaggio domestico è una pratica semplice e virtuosa, pulita e igienica, per trasformare in compost i rifiuti di origine vegetale, grazie all’azione dei lombrichi. Richiede solo un piccolissimo spazio, in appartamento o sul balcone, non ha bisogno di particolare manutenzione. In più, oltre ad avere un alto valore ecologico in quanto riduce i problemi conseguenti al conferimento in discarica o inceneritore, può anche diventare fonte di guadagno (con la rivendita del compost) o di risparmio (con la riduzione della tassa sui rifiuti nelle regioni che applicano tariffe “a peso”).

Infatti, con il vermicompostaggio domestico si danno risposte concrete a diverse esigenze: trattamento dei rifiuti in modo biologico; razionalizzazione nella gestione dei rifiuti urbani; produzione di fertilizzante a basso costo per piante d’appartamento, giardinaggio od orticultura; consapevolezza sulla produzione individuale di rifiuti; riduzione dell’impatto dei rifiuti sull’economia pubblica e privata.

Tutto ciò è confermato dal grande sviluppo che il vermicompostaggio domestico ha in nord Europa e nord America, assumendo forme di fenomeno di massa in alcune zone periferiche di Londra, New York, Berlino, o nei quartieri urbani a spiccata vocazione giovanile ed ecologica, come Keetwoven ad Amsterdam e Nolita a New York.

È sufficiente una breve perlustrazione nella rete per rendersi conto di tale larga diffusione. E per verificare come qui in Italia siamo ancora all’anno 0 di questa pratica virtuosa.

WIP è nato per accendere l’interesse nel dibattito pubblico e diffondere la pratica nell’ambito privato.

http://www.facebook.com/worminprogress

Annunci

13 thoughts on “Cosa è?

  1. Ciao,
    Miraorti è un percorso di progettazione partecipata a Mirafiori che si dedicherà agli orti e più in generale alla coltivazione urbana. In questo quadro verranno realizzati diversi orti, didattici e non, che prevedono ciascuno una compostiera. Noi pensavamo ad una compostiera tradizionale, ma avendo scoperto il vostro progetto ci siamo detti: perché una normale compostiera quando si potrebbe avere del formidabile vermicompostaggio?
    Qui trovate il link del progetto:
    http://miraorti.wordpress.com/
    Se il progetto vi interessasse noi saremmo ben contenti di realizzare con voi delle vermicompostiere a Mirafiori!
    nei contatti trovate i nostri indirizzi
    Complimenti
    Stefano

  2. Quali passi debbo compiere per installare un bidone per il compostaggio sul balcone di casa? E soprattutto buttandoci dentro materiale che si decompone, dopo un pò non puzza?

    Grazie

    • Ciao Paolo,
      nessun passo particolare. In commercio su Internet ci sono numerose worm compostiere in realtà però basta una semplice cassetta di legno o di plastica purchè chiusa, guarda i tutorial video sul sito. Il problema del puzzo esiste solo se composti troppo materiale rispetto alla quantità di vermi o se provi a compostare carne o simili. Per un compostaggio ideale ti consigliamo di compostare solo frazione verde, di usare vermi compostatori come l’eisinia foetida (trovi anche questi su internet), di tenere il recipiente compostiera in un posto fresco. Se incominci a sentire un cattivo odore smetti comunque di immettere nuovo materiale nella cassetta compostiera. Un ultimo consiglio è quello di iniziare a compostare a settembre, di immettere materiale compostabile fino a febbraio e poi di lasciare riposare il compost fino ad aprile maggio, in questo modo avrai ottimo compost per la primavera. Giusto in tempo per essere utilizzato.

  3. Ho letto su diversi siti internet che il lombrico compostatore per antonomasia è l’esinia foetida; il normale lombrico che troviamo in campagna è di gran lunga inferiore al predetto?

    • Ciao l’abbiamo anche detto alla rivista Giovani Genitori, che ci dedicherà un pezzo il prossimo settembre. Il rubellius che è il lombrico di stazza media in vendita presso la maggior parte dei caccia pesca è un poco piu’ lento e delicato dell’eisinia ma lavora abbastanza bene

    • Ciao Andres,
      per quanto ne sappiamo noi è piuttosto difficile acquistare Eisenia foetida in Italia, la puoi invece acquistare su internet sia in germania sia nel Regno Unito. Se poi lanci un appello sul sito magari qualcuno risponte. La maggior parte delle persone che sperimentano il vermicompostaggio iniziano perché un amico, un conoscente ecc…gli ha regalato una manciata di vermi 🙂

  4. Ciao e complimenti per l’ottima iniziativa!
    Io per il momento ho lavorato senza vermi per il mio composto, con risultati, credo e spero, accettabili, ma non escludo di raccogliere un lombrico nel parco un giorno di questi e trovargli una nuova casa nel mio secchio. Va bene lo stesso, no?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...